I Vantaggi di Utilizzare un Ufficio di Assistenza per la Progettazione di PCB Professionali

Judy Warner
|  Creato: January 21, 2019  |  Aggiornato: July 28, 2020

service bureau for pcb design concept

Sono tanti i motivi per cui le aziende e i team di progettazione si rivolgono a fornitori di servizi di progettazione PCB professionali per supportare lo sviluppo dei loro prodotti. In questo articolo parliamo con Scott Miller, CEO di Freedom CAD, riguardo a quali dinamiche, vantaggi e potenziali problemi entrano in gioco quando si stipula un contratto con un fornitore di servizi di progettazione.

Judy Warner: Scott, puoi darci una breve panoramica di Freedom CAD, dei servizi che offri e dei tipi di applicazioni che supporti?

Scott Miller: Per più di 15 anni, la missione di Freedom CAD Services è stata quella di fornire ai nostri clienti il miglior servizio e la massima qualità, cercando di consegnare in tempo e nel rispetto del budget. I nostri servizi includono la progettazione di circuiti stampati, l'ingegneria elettrica, meccanica e l'integrità del segnale, così come il layout dei circuiti stampati e la gestione di programmi hardware a rotazione rapida e prototipi.

Scott Miller from Freedom CAD 

Sostenuto dalla certificazione ISO 9001:2015 e dalla registrazione ITAR, il nostro team è completamente attrezzato per servire il settore specifico di un cliente praticamente in qualsiasi applicazione.

Warner: Quali sono i punti critici che generalmente spingono un team di progettazione a cercare il supporto di un ufficio di progettazione?

Miller: I nostri clienti in genere si rivolgono a noi per uno dei tre seguenti motivi:

1) Non hanno capacità di progettazione interna e si affidano ad esterni per mantenere un modello di costo variabile. L'outsourcing consente loro di sostenere i costi solo quando hanno bisogno del supporto rispetto al carico di un numero fisso di persone, hardware e software, indipendentemente dalla domanda.

2) Utilizzano Freedom CAD per aumentare le proprie risorse interne al fine di soddisfare i picchi di domanda o i programmi accelerati.

3) Si rivolgono a noi perché lavorano con tecnologie al di fuori delle loro competenze e quindi intravedono il valore aggiunto di allinearsi con qualcuno che ha precedenti esperienze.  Noi chiamiamo questa situazione “mitigazione del rischio”. Per esempio, noi progettiamo 30-40 backplane ad alta velocità e ad alte prestazioni ogni anno. Molte aziende possono progettare un backplane solo una volta ogni 2 o 3 anni e non sanno quello che non sanno. 

Warner: Potresti cortesemente descrivere i principali vantaggi derivanti dall'utilizzo di un ufficio di assistenza?

Miller: Direi che il primo vantaggio è la scalabilità. Un ufficio di assistenza (service bureau) permette al cliente di ottenere la capacità quando ne ha bisogno, al fine di fargli rispettare gli orari. Ad esempio, possiamo fornire 2 o 3 turni di copertura del layout per ridurre i tempi del ciclo di progettazione.

In secondo luogo, l'uso di un modello a costo fisso o variabile. L'outsourcing consente ai clienti di evitare il costo fisso delle persone (stipendi e spese generali), dell'hardware e del software, ed evita i costi associati al ridimensionamento del personale, sia che si tratti di agenzie di pagamento per trovare persone o di affrontare i costi associati al ridimensionamento.  

Warner: Che tipo di progettisti si rivolgono solitamente a Freedom CAD per l'assistenza alla progettazione?

Miller: Pensiamo che le aziende che hanno esigenze dinamiche adotteranno la strategia di outsourcing. Alcune aziende preferiscono adottare il cosiddetto "insource", ovvero assumere appaltatori e portarli internamente o in loco. Tuttavia, sebbene l'insource fornisca un controllo più diretto, esso può limitare la scalabilità. Quando un'azienda effettua l'insource, deve spendere del tempo per trovare la persona qualificata e integrarla con hardware, software, sistemi interni e processi. E per questo motivo, l'azienda ottiene una risorsa in più che può lavorare 40-60 ore alla settimana (e questo se si riesce a trovare la persona giusta). L'outsourcing, invece, può fornire una soluzione molto più scalabile. Un altro vantaggio è che c'è spesso una maggiore continuità nel lungo termine. Gli appaltatori in loco tendono a migrare da un contratto all'altro e potrebbero non essere disponibili quando se ne ha bisogno. Abbiamo progettisti in outsourcing che hanno lavorato con gli stessi progettisti clienti per 10, 15 o addirittura 20+ anni e per più generazioni di sviluppo prodotto, fornendo continuità e sfruttando la conoscenza maturata all'interno dell'organizzazione.    

Troviamo che i progettisti clienti che ne riconoscono il valore sono quelli che ci contattano anno dopo anno.

Warner: Alcune aziende o progettisti potrebbero sentirsi preoccupati per la protezione della loro proprietà intellettuale, in particolare i tecnici e gli appaltatori militari. Come affrontate questa preoccupazione?

Miller: In primo luogo, prendiamo molto seriamente la protezione della proprietà intellettuale. Abbiamo accordi di non divulgazione con tutti i nostri clienti. Teniamo regolari sessioni di formazione con i nostri dipendenti per ricordare loro le proprie responsabilità. Inoltre, incoraggiamo i nostri clienti a utilizzare il nostro sistema sicuro ShareFile System per trasferire i loro dati con la crittografia rispetto alla posta elettronica. Per archiviare i nostri dati, usiamo un fornitore di servizi informativi gestiti che dispone di sistemi di sicurezza informatica all'avanguardia. Lavoriamo regolarmente per i mercati della Difesa e della Sicurezza Nazionale, siamo certificati ITAR e in procinto di ottenere la certificazione NIST 800-171. Utilizziamo la nostra certificazione ISO 9001:2015 per garantire la coerenza nella gestione della proprietà intellettuale in tutta l'azienda.  

Warner: Quali tipi di servizi e strumenti EDA supportate? 

Miller: Forniamo una vasta gamma di servizi utilizzando molti strumenti:

Cattura Schematico

Altium Designer®, Cadence Concept, DxDesigner, OrCAD

Layout

Altium Designer, Cadence Allegro, Mentor Xpedition& PADS

DFM e Automazione Layout

Valor NPI, CircuitSpace dalTools

Ingegneria Meccanica

SolidWorks, Pro/ENGINEER, AutoCAD

Integrità del Segnale

Ansys HFSS (3D modeling), Mentor Hyperlynx

Integrità della Potenza

ANSYS SIwave

Warner: Dato che avete una visione così ampia dei progetti dei PCB, quali tendenze state notando?

Miller: Stiamo notando una varietà di tendenze a causa dei vari mercati che serviamo. Per le prestazioni più elevate e l'alta velocità, stiamo assistendo ad una domanda crescente sui requisiti di alimentazione e sul numero di tensioni differenti. Ciò significa che dobbiamo pianificare la strategia di distribuzione dell'energia fin dalle prime fasi del processo di layout. L'uso dell'HDI è in crescita sia per i componenti a passo più fine che per la densità delle schede. La foratura posteriore per rimuovere i tronchi di linea è diventata un requisito di progettazione di routine. Per garantire il rispetto delle regole di progettazione sono necessarie analisi del segnale di pre e post percorso e dell'integrità dell'alimentazione. Dobbiamo lavorare a stretto contatto con i produttori di PCB già dalle prime fasi del processo di selezione dei materiali laminati e degli stack-up. Tutti questi fattori influenzano il processo di layout del PCB e possono avere un forte impatto sulla progettazione se non vengono effettuati all'inizio del processo di progettazione.

Stiamo anche assistendo a un crescente utilizzo di design flessibili e rigido-flessibili, in particolare per il mercato medico, automobilistico, dei consumatori e dell'Internet delle Cose (IoT). Questi richiedono alcune considerazioni diverse rispetto alla progettazione di schede rigide.

Warner: Come vedete la progettazione di circuiti stampati nei prossimi 5-10 anni?

Miller: Forse la sfida più grande per l'industria del layout dei circuiti stampati è il fatto che l'età media dei progettisti è di circa 50 anni e sta crescendo. Crediamo anche che la velocità e la densità continueranno ad aumentare, per cui le competenze dei progettisti e le capacità degli strumenti CAD dovranno essere mantenute. Il percorso di formazione dei progettisti per soddisfare le esigenze di domani sarà impegnativo e potremmo assistere, in futuro, alla necessità per i progettisti di avere un determinato background di ingegneria elettrica.

Warner: Grazie mille per aver condiviso le tue conoscenze e la tua esperienza, Scott.

Miller: E' stato un piacere, Judy.

Sull'Autore

Sull'Autore

Judy Warner ha ricoperto diversi ruoli nel settore dell'elettronica per oltre 25 anni. Ha esperienza nella produzione di PCB, RF, microonde e nella produzione a contratto di PCB, specializzandosi nelle applicazioni per l'industria aeronautica e militare.

È stata anche scrittrice, blogger e giornalista per varie pubblicazioni del settore, tra cui Microwave Journal, PCB007 Magazine, PCB Design007, PCD&F e IEEE Microwave Magazine, nonché membro attivo del consiglio di amministrazione della PCEA (Printed Circuit Engineering Association). Nel 2017, Warner è entrata a far parte di Altium come Direttore del coinvolgimento della comunità. Oltre a condurre il podcast OnTrack e a creare la newsletter OnTrack, ha lanciato la conferenza annuale degli utenti di Altium, AltiumLive. Warner è veramente appassionata nel fornire risorse e supporto ai progettisti di PCB in tutto il mondo.

Articoli Più Recenti

Tornare alla Pagina Iniziale