Costi di assunzione del tuo primo ingegnere elettronico

Mark Harris
|  Creato: September 19, 2019  |  Aggiornato: November 23, 2022

Diversi anni fa, uno dei miei migliori clienti di consulenza era interessato a integrarmi nel team come lavoratore dipendente. Non disponendo di capacità di progettazione e collaudo dell'elettronica all'interno dell'azienda, avevano bisogno di allestire un laboratorio che mi permettesse di lavorare per loro nei loro uffici, anziché da casa. Assumere il primo ingegnere o tecnico elettronico può essere un grande passo per un'azienda che affidava all'esterno tutti i suoi progetti.

L'azienda che stava cercando di assumermi non vendeva dispositivi elettronici, ma forniva un servizio alle operazioni di mining in remoto che includeva il monitoraggio delle risorse. Il prodotto commerciale che stavano utilizzando per il monitoraggio delle risorse non era adatto alle condizioni ambientali e di radiofrequenza dei siti dei loro clienti, così hanno iniziato a sviluppare un prodotto interno in linea con i loro requisiti. Sapevano cosa volevano che facesse, ma non come implementarlo, quindi mi hanno affidato la progettazione sotto forma di specifiche tecniche. I prototipi sembravano promettenti e l'azienda voleva accelerare il ciclo di sviluppo e farmi ricercare le soluzioni per altri punti deboli nelle operazioni dei loro clienti. Farmi entrare nel loro team sembrava una buona opzione, in quanto avrebbe aumentato notevolmente le ore di contatto e consentito una maggiore flessibilità nella distribuzione della mia disponibilità sui loro progetti in arrivo. Da parte mia, la tariffa oraria da dipendente era inferiore rispetto a quella da consulente, ma il numero di ore lavorate sarebbe aumentato, per un reddito complessivamente più elevato.

Come accennato in precedenza, non avevano alcun mezzo per prototipare o testare l'elettronica, non c'era nemmeno un saldatore all'interno dell'azienda. Poiché stavamo lavorando insieme su prodotti RF, le specifiche di laboratorio richieste per lo sviluppo del loro hardware erano piuttosto significative. Sarebbe costato loro una cifra notevole eguagliare, o superare, il mio equipaggiamento tecnologico domestico.

In questo articolo ho compilato un elenco di quelli che ritengo siano gli elementi principali da considerare quando si assume il primo ingegnere elettronico.

Computer per ingegnere elettronico

Un ingegnere ha bisogno di una potenza di calcolo notevolmente maggiore rispetto a un impiegato medio del reparto vendite e marketing. Il software di ingegneria è impegnativo in termini di risorse di processore, grafica e memoria. Un computer di fascia bassa si traduce in spreco di lavoro, infatti un ingegnere deve aspettare che il computer finisca di elaborare ciò che gli è stato chiesto, e quindi a lungo andare costerà di più rispetto all'acquisto di un computer potente.

Dai un'occhiata ai miei articoli su come acquistare un computer desktop o un computer portatile adatti a un ingegnere. A meno che l'ingegnere non sia in viaggio, lavori on-site o presso le sedi dei clienti, è sempre meglio acquistare un computer desktop in quanto offre prestazioni significativamente più elevate rispetto alla spesa sostenuta.

Software

Una volta che hai un computer, avrai bisogno delle licenze software. Il software ti costerà molto di più dell'hardware su cui viene eseguito. Io uso Altium Designer® per il mio lavoro di ingegneria elettronica, poiché ho scoperto che posso fare di più in meno tempo rispetto ai software a basso costo o gratuito/open source. Altium è praticamente uno standard del settore, ma ti consigliamo di avere il pacchetto software con cui il tuo nuovo assunto sarà più produttivo.

Oltre al software di progettazione elettronica, potrebbe essere necessario anche un software di progettazione meccanica. In particolare, se i componenti elettronici dovranno essere integrati in un involucro o con montaggi personalizzati su apparecchiature o veicoli, sarà quasi sicuramente necessario un software di progettazione meccanica. Tuttavia, non tutti gli ingegneri elettronici hanno competenze aggiuntive in materia di progettazione meccanica, per cui si potrebbe cercare di affidare all'esterno questo aspetto.

Laboratorio di elettronica

Anche se può variare in base al tipo di hardware che si sta sviluppando, l'assemblaggio elettronico, la rielaborazione e l'hardware di test saranno probabilmente le spese maggiori. Se il prodotto che si sta sviluppando utilizza la trasmissione radio a microonde ad alta frequenza (5GHz+) e la capacità di elaborazione ad alta potenza, nel primo anno il laboratorio potrebbe costare più del tuo ingegnere. Un ingegnere con l'attrezzatura di prova giusta è molto più produttivo di un ingegnere con attrezzature di fascia bassa. Acquistando o noleggiando apparecchiature per test di qualità, potresti risparmiare intere giornate di lavoro che l'ingegnere avrebbe altrimenti impiegato a risolvere problemi.

L'attrezzatura necessaria per un laboratorio di elettronica è un argomento ampio, i cui dettagli e specifiche sono reperibili nel mio articolo Impostazione di un laboratorio di elettronica.

Assumere o esternalizzare?

Nel caso specifico del mio cliente, il costo iniziale per le apparecchiature di prova e altro hardware era superiore al loro budget in quanto azienda relativamente nuova. A causa dell'hardware specializzato che stavo sviluppando per loro, il mio cliente aveva bisogno di alcune apparecchiature di test molto costose che io possedevo già personalmente. Poiché non è possibile trasportare ogni giorno da e verso l'ufficio un'apparecchiatura di prova che costa più di un'automobile, se avessero deciso di assumere un proprio ingegnere avrebbero dovuto acquistare la relativa apparecchiatura. Questo è uno dei vantaggi dei consulenti e dei freelance: parte della tariffa oraria più elevata copre il costo delle attrezzature in loro possesso e di cui hanno bisogno per svolgere il lavoro. 

Sebbene in questo caso l'assunzione di un ingegnere non fosse un'opzione praticabile, se si hanno esigenze di progettazione meno specializzate, potrebbe risultare più conveniente avere nel team qualcuno che possa lavorare a tempo pieno sull'hardware, ottenendo così un ritorno sull'investimento in modo più rapido ed efficiente.

I migliori risultati provengono dai servizi di progettazione PCB che utilizzano Altium Designer. Vuoi saperne di più su come Altium può aiutarti con il tuo prossimo progetto PCB? Parla con un esperto di Altium.

Sull'Autore

Sull'Autore

Mark Harris è un ingegnere eccezionale con oltre 12 anni di esperienza diversificata nel settore dell'elettronica, che va dai contratti aerospaziali e di difesa ai prodotti start-up, passatempi, ecc. Prima di trasferirsi nel Regno Unito, Mark ha lavorato per uno dei più grandi istituti di ricerca del Canada. Ogni giorno portava con sé un progetto o una sfida diversa che coinvolgeva l'elettronica, la meccanica e il software. È responsabile della pubblicazione della “Celestial Database Library”, la più grande libreria di componenti di database open source per Altium Designer. Mark è attratto dall'hardware e dal software open source, nonché a trovare soluzioni innovative per le sfide quotidiane di questi progetti. L'elettronica è pura passione: seguire la trasformazione di un'idea in realtà e interagire con il mondo è fonte di infinito piacere.
Puoi contattare Mark direttamente a: mark@originalcircuit.com

Risorse correlate

Tornare alla Pagina Iniziale