Una Notevole Progettista PCB della Nuova Generazione Nicole Pacino

Judy Warner
|  Creato: August 24, 2017  |  Aggiornato: March 16, 2020

PCB  fam Nicole Pacino and her Dad Mike Creeden

Mike Creeden, Fondatore di San Diego PCB, con sua figlia Nicole Pacino

Con l’età media dei progettisti PCB di oggi che è 48 anni, è sempre un incoraggiamento ed una consolazione vedere una giovane leva fra i ranghi della comunità. Uno di questi giovani è Nicole Pacino di  San Diego PCB. Nicole è la figlia di Mike Creeden, fondatore di San Diego PCB, che è anche un Trainer del Master IPC e un membro del Consiglio esecutivo IPC. Come puoi immaginare, Nicole è stata in contatto con il Design PCB già in età giovanissima. Fortunatamente per il settore, la sua passione e le capacità di design non solo stanno crescendo - sono addirittura straordinarie. Gustati la recente conversazione che ho avuto con Nicole al San Diego PCB.

Judy Warner: Nicole, quanti anni avevi quando hai iniziato a progettare circuiti? 

Nicole Pacino: Ho iniziato a progettare veramente molto giovane. Penso intorno agli 11 anni. Mio padre, Mike Creeden, è nel settore e l’ho sempre ammirato, quindi ero naturalmente curiosa su cosa facesse. Un giorno mi ha fatto sedere davanti ad un computer e mi ha introdotto al lavoro come un gioco. Un gioco molto impegnativo con regole estremamente specifiche e intricate. Ed ho amato giocarci! Quindi, ho iniziato davvero a lavorare prima di realizzare che stessi effettivamente lavorando. 

Ho iniziato ufficialmente a progettare come carriera all’età di 20 anni. A quel punto, ho iniziato ad imparare di più sul lato tecnico delle cose e capire il come ed il perchè di cosa facevo anziché prendere direzioni da qualcun altro. 

Dopo un po’ di anni, ho preso la decisione che non era solo importante essere padrona del lato tecnico, ma anche capire gli aspetti del business. Quindi, andai al college all’Università dell’Ohio per prendere due lauree. Uno nella Comunicazione Strategica ed uno nel Business. Ciò mi ha aiutato a tornare completa per proseguire la mia formazione nell’industria e prepararmi si spera un giorno ad aprire il mio proprio ufficio ed essere protagonista in futuro. 

 

Nicole Pacino designs 16 layer board on Altium  
 

Warner: Su cosa stai lavorando ora e quali sono le sfide più urgenti?

Pacino: Normalmente lavoro su più progetti alla volta che variano per complessità. Ad esempio, sto lavorando adesso su una piccola basetta che è un progetto RF con un’antenna stampata che funziona a 2.4 Ghz ed utilizza Bluetooth standard LE. Un altro è un progetto molto più intenso a 16 strati ed ha due differenti DDR che girano sulla FPGA principale. È stato divertente e particolarmente impegnativo perché abbiamo completato il design senza utilizzare nessuna interconnessione ad alta densità anche se è un BGA di 5mm. Lo abbiamo realizzato utilizzando la via nel metodo pad. 

 

Nicole Pacino and her 16 layer  board design 
 

Un design a 16 strati aveva una memoria DDR nel processo, un BGA 5mm e tecnologia via-in-pad. 

Direi che le sfide più urgenti erano cercare di tenere il passo con gli standard dell’industria che aumentano in meno tempo e attraverso differenti piattaforme. Qui, al SDPCB abbiamo esperti che forniscono servizi attraverso 4 differenti piattaforme di design che sono Altium, Pads, Allegro, e Xpedition.

Ero formata inizialmente solo ad utilizzare i Pads all’inizio. Quando sono tornata dal college ho realizzato che c’era un’alta richiesta per progettisti formati in Altium. Quindi, per ampliare le mie opportunità di carriera mi sono iscritta al corso online di Altium Designer Essentials. Dopo aver completato con successo il corso in una settimana e grazie alla facilità d’uso del software, ero capace di acquisire abbastanza competenza e cogliere la profondità della funzionalità per essere capace di iniziare a disegnare su Altium la settimana successiva. Imparare continuamente per migliorare la mia professionalità, quotidianamente e continuare con gli standard industriali è molto impegnativo. 

Warner: Guardando indietro, c’erano degli indizi che ora realizzi fossero una prova dell’attitudine per il design? 

Pacino: Puzzles! Adoro i puzzles ed i giochi. Ma immagino che quasi ogni progettista a cui dovessi chiedere direbbe lo stesso. Mi sono auto-proclamata una nerd amante della matematica. Ho sempre avuto un’attitudine per il problem solving e sono orientata al dettaglio che mi permette di vedere il quadro generale ed essere capace di scomporlo in tanti pezzi più piccoli. Posso risolvere qualcosa visualmente e logicamente nella mia testa utilizzando una prospettiva astratta. Penso che questo modo di pensare mi ha davvero aiutato ad eccellere in ciò che faccio. 

Crescendo, ho sempre amato l’elettronica. Prenderei le cose a parte e capire come metterle assieme in modi diversi così che possa capire come funzionavano le cose mi ha realmente aiutato e di cosa erano capaci di fare. Penso che fare cose come queste mi ha aiutato realmente per comprendere la producibilità nei progetti su cui lavoro ed è estremamente importante. 

Warner: Cosa pensi blocchi i giovani dallo scegliere una carriera nel design? 

Pacino: Direi che è una mancanza di esposizione. Il design PCB non è qualcosa che è tradizionalmente insegnato o su cui concentrarsi nelle scuole. La maggior parte degli ingegneri capisce che è una parte necessaria del processo nel creare la tecnologia, ma non penso che la maggior parte della gente realizzi le opportunità di carriere che ci sono strettamente nel progettare basette. Molti ingegneri finiscono col lavorare per queste compagnie e restano bloccati a lavorare sugli stessi prodotti e creando nuove revisioni della stessa tecnologia. Come progettista PCB, in ogni caso, devo mettere le mie mani sulla nuova tecnologia per essere sviluppata in tutte le sfaccettature del mondo. 

 

PCB Designer Nicole Pacino working on board design 
 

Ogni cosa da nuovi gadget e giocattoli ai satelliti di comunicazione ai sistemi militari di difesa fino ad arrivare alla tecnologia salva-vita.  Ecco perchè sono molto orgoglioso di ciò che faccio, perchè mi sento come la piccola parte che ha la possibilità di contribuire ad uno scopo molto più grande di un importante sviluppo di tecnologia. Sono davvero onorata ad avere queste opportunità con i vari progetti di cui faccio parte e su cui lavoro. Davvero un bel lavoro. Non credo che la maggior parte dei giovani sappiano che esiste quest’opportunità oggi. 

Warner: Che consiglio daresti ad una persona giovane che considera una carriera nel design PCB? 

Pacino: Sono ancora giovane in questa professione, quindi ritengo che il consiglio che darei è lo stesso consiglio che do a me stessa ogni giorno--che è curare profondamente la precisione, la qualità e l’efficienza delle prestazioni in ogni progetto. Ci sono 3 aspetti principali su cui concentrarsi, che sono la solvibilità, l’elettronica e la  realizzabilità di ogni circuito. Quindi davvero, direi di sforzarsi di essere la migliore ed avere mentalità di continuo apprendimento e guardarsi attorno per orientamento e rispetto della conoscenza dei progettisti veterani che venivano prima di te, perchè hanno veramente spianato la strada per ciò che stiamo facendo oggi. 

Warner: Bene, sono rimasta davvero impressionata guardando al tuo lavoro e alla profonda complessità di cui sei padrona, Nicole! Grazie davvero per il tuo tempo e per aver condiviso il tuo viaggio con noi. 

Pacino: Grazie tante a te, il piacere è tutto mio! 

 

Dai un’occhiata ad Altium Designer® in azione...

Sull'Autore

Sull'Autore

Judy Warner ha ricoperto diversi ruoli nel settore dell'elettronica per oltre 25 anni. Ha esperienza nella produzione di PCB, RF, microonde e nella produzione a contratto di PCB, specializzandosi nelle applicazioni per l'industria aeronautica e militare.

È stata anche scrittrice, blogger e giornalista per varie pubblicazioni del settore, tra cui Microwave Journal, PCB007 Magazine, PCB Design007, PCD&F e IEEE Microwave Magazine, nonché membro attivo del consiglio di amministrazione della PCEA (Printed Circuit Engineering Association). Nel 2017, Warner è entrata a far parte di Altium come Direttore del coinvolgimento della comunità. Oltre a condurre il podcast OnTrack e a creare la newsletter OnTrack, ha lanciato la conferenza annuale degli utenti di Altium, AltiumLive. Warner è veramente appassionata nel fornire risorse e supporto ai progettisti di PCB in tutto il mondo.

Articoli Più Recenti

Tornare alla Pagina Iniziale