Il Robot Autonomo Spazzaneve di Left Hand

Judy Warner
|  Creato: September 23, 2021

Snowbot Pro

Judy Warner: Shane, piacere di conoscerti. Prima d’iniziare voglio subito chiederti, da dove nasce il nome Left Hand?

Shane Zinner: In questa regione viveva un capo indiano chiamato Niwot, o Left Hand (Mano Sinistra ndr) (c. 1825-1864). Nixot fu il capo tribù del popolo Arapaho meridionale e svolse un ruolo importante nella storia del Colorado. Sono molti i luoghi a lui dedicati, come il Left Hand Canyon, la Left Hand Brewery e la stessa città di Niwot, in Colorado. I nostri fondatori vengono proprio da Niwot, per cui ci è sembrato logico chiamare la nostra azienda Left Hand Robotics.


Chief Niwot namesake of Left Hand Robotics
Il Capo indiano Niwot da cui prende il nome la Left Hand Robotics

Warner: Che storia interessante! Allora, da quanto tempo esiste la Left Hand Robotics?

Zinner: Dal 26 luglio 2016.

Warner: Puoi spiegarci il funzionamento del vostro spazzaneve autonomo?

Zinner: Il nostro spazzaneve autonomo, SnowBot Pro, utilizza una tecnologia GPS avanzata per seguire un percorso predeterminato e una serie di sensori per evitare ostacoli durante il funzionamento. La sua spazzola rotante è in grado di pulire alla perfezione i marciapiedi in un'unica passata.

Warner: Che tipo di controller e motore utilizza?

Zinner: La versione corrente utilizza un motore a benzina con un sistema idraulico tipico delle macchine movimento terra o di altre attrezzature pesanti. Ci piacerebbe creare un giorno un modello completamente elettrico.

Warner: Qual è il vostro mercato e come pensate di commercializzare il vostro spazzaneve autonomo?

Zinner: Ci rivolgiamo soprattutto alle attività commerciali, come le strutture di assistenza 24 ore su 24, gli ospedali e le proprietà commerciali e residenziali. Praticamente qualunque organizzazione in cerca di una soluzione sicura ed economica per lo sgombero della neve. Dover spalare neve a tarda notte è un problema serio per queste aziende. È molto difficile trovare assistenza quando inizia a nevicare alle 2 di notte, ed è estremamente costoso appoggiarsi a servizi disponibili 24 ore su 24. Per quanto riguarda le opzioni di vendita, le nostre attrezzature saranno disponibili sia per la vendita che per il noleggio.

Warner: Molti temono che i robot possano portare via posti di lavoro. Come rispondi a questo timore?

Zinner: Lo sgombero della neve e del ghiaccio è un lavoro pericoloso, duro e faticoso. Per di più, le nevicate negli ultimi anni sono sempre più imprevedibili. Gli esperti del settore si lamentano spesso delle difficoltà nel trovare lavoratori disponibili e di quanto sia complesso lo sgombero della neve da sentieri e marciapiedi. I nostri robot eseguono il 60-80% del lavoro mentre i professionisti si concentrano sul restante 40%-20%, come lo sgombero dei gradini e delle aree più strette. La speranza è comunque quella di continuare a crescere e poter offrire posti di lavoro più remunerativi nella costruzione dei robot, invece che nello sgombero della neve.

Warner: Shane, tu sei anche un ingegnere elettrico. Puoi parlarci della vostra tecnologia?

Zinner: Abbiamo una scheda completamente personalizzata e ricca di funzionalità. È una scheda controller con GPS, capacità di elaborazione per i dati del sensore, lidar, ultrasuoni e funzionalità analogico-digitali. Non è stato facile costruirla, dal momento che sulla stessa scheda sono presenti sistemi di controllo rumorosi e funzionalità a basso rumore.

scheda controller multifunzione
La scheda controller multifunzione progettata da Shane Zinner

Warner: So che hai usato Altium Designer® per creare il layout della tua scheda. Hai trovato qualche funzionalità particolarmente utile per il tuo lavoro?

Zinner: Dal punto di vista meccanico, la modellazione 3D è stata di grande aiuto per verificare il posizionamento di tutti i componenti. Anche se ho usato altri strumenti EDA, la capacità 3D di Altium è di gran lunga superiore e questo ci ha permesso di ottenere una scheda funzionale fin da subito, il che è davvero un gran risultato.

Warner: Complimenti! Questo la dice lunga soprattutto sulle tue competenze, ma apprezziamo davvero le tue parole gentili. Siete già sul mercato? In caso contrario, a che punto del ciclo di sviluppo siete e quale sarà la vostra strategia di lancio?

Zinner: Abbiamo messo su un programma pilota negli Stati Uniti e in Canada per ottenere feedback e procedere con le eventuali ultime modifiche prima di iniziare la consegna dei robot. Stiamo già accettando prenotazioni, quindi non manca molto.

Warner: Per finire, puoi raccontarci cos'è che ha inspirato i soci fondatori a costruire questo spazzaneve autonomo?

Zinner: Sebbene vantino entrambi prolifiche carriere in aziende Tech, l'ispirazione per Snowbot nasce dalla loro esperienza come mentori della squadra FIRST Robotics, un'esperienza durata oltre un decennio. In effetti, alcuni dei ragazzi che hanno seguito negli anni sono venuti a lavorare alla Left Hand Robotics, rivelandosi determinanti nello sviluppo del nostro prodotto. E poi insomma, nessuno di loro ha mai particolarmente amato spalare la neve dal vialetto di casa!

Warner: È fantastico! Sono molte le squadre FIRST Robotics sponsorizzate da Altium, e ci fa davvero piacere sapere che state aiutando la prossima generazione di ingegneri e progettisti a formarsi. Shane, grazie mille per il tempo a noi dedicato e per averci raccontato della Left Hand Robotics. Vi auguriamo un grande successo!

Zinner: Piacere mio, Judy e grazie.

Sull'Autore

Sull'Autore

Judy Warner ha ricoperto diversi ruoli nel settore dell'elettronica per oltre 25 anni. Ha esperienza nella produzione di PCB, RF, microonde e nella produzione a contratto di PCB, specializzandosi nelle applicazioni per l'industria aeronautica e militare.

È stata anche scrittrice, blogger e giornalista per varie pubblicazioni del settore, tra cui Microwave Journal, PCB007 Magazine, PCB Design007, PCD&F e IEEE Microwave Magazine, nonché membro attivo del consiglio di amministrazione della PCEA (Printed Circuit Engineering Association). Nel 2017, Warner è entrata a far parte di Altium come Direttore del coinvolgimento della comunità. Oltre a condurre il podcast OnTrack e a creare la newsletter OnTrack, ha lanciato la conferenza annuale degli utenti di Altium, AltiumLive. Warner è veramente appassionata nel fornire risorse e supporto ai progettisti di PCB in tutto il mondo.

Articoli Più Recenti

Tornare alla Pagina Iniziale