Princeton Racing Electrical Team e la competizione Formula Hybrid

Judy Warner
|  Creato: September 23, 2021
Auto da corsa della Princeton Electrical Team

Judy Warner: È un piacere conoscervi. Jasper, cominciamo da te. Puoi raccontarci come e quando è nato il team Princeton Racing Electric e di cosa si occupa?

Jasper Gebhardt: Princeton Racing Electric è una squadra di studenti che progetta, costruisce e gareggia con auto da corsa elettriche monoposto. Partecipiamo ai concorsi collegiali di progettazione Formula SAE, in particolare al concorso Formula Hybrid. Il team è stato fondato da tre studenti di ingegneria meccanica nel 2013, per sopperire a una mancanza di gruppi d’ingegneria di stampo pratico a Princeton. C’è voluto un po' di tempo per costruire la prima auto da corsa e abbiamo partecipato a una competizione solo nel 2015. 

Auto da corsa della Princeton Racing Electrical nel garage
Lavori in corso

Warner: Da chi è composta la squadra e quanti studenti ci sono nel team?

Gebhardt: Attualmente la squadra è composta da 40 membri, tutti studenti universitari e tutti provenienti da facoltà diverse: dall'ingegneria meccanica ed elettrica, ma anche dall'astrofisica e dalla biologia.

Warner: Come viene finanziato il team e quali tipi di strumenti avete a disposizione nel campus?

Gebhardt: Ci finanziamo tramite una combinazione di sponsorizzazioni aziendali, donazioni individuali e supporto universitario. Abbiamo un piccolo garage a disposizione nel campus dove possiamo lavorare e assemblare la nostra auto da corsa. Abbiamo anche accesso a varie strutture universitarie, come l'officina meccanica dove realizziamo quasi ogni parte del veicolo. I software che utilizziamo per progettare arrivano sia dall'università che da aziende come Altium.

al lavoro su un’auto da corsa
Al lavoro sull’auto da corsa

Warner: Quali sono i risultati conseguiti che più vi rendono orgogliosi e quali sono i vostri obiettivi per il futuro?

Gebhardt: Siamo sicuramente orgogliosi della velocità dei nostri progressi, superando addirittura squadre con più esperienza e più finanziamenti. La scorsa stagione, siamo arrivati secondi nella divisione elettrica della Formula Hybrid. Guardando al futuro, vogliamo continuare a crescere, migliorare il design e la produzione delle nostre auto da corsa e partecipare a più concorsi e competizioni.

Warner: Congratulazioni per la vostra vittoria nella divisione elettrica, è fantastico! Ryoto, tu sei il capo della squadra elettrica, sarai molto orgoglioso di questo risultato. Quanti membri hai nella tua squadra, qual è la tua specializzazione a Princeton e a che punto sei con gli studi?

La squadra Princeton Electrical
La squadra Princeton Electrical

Ryoto Sekine: Quest'anno siamo in undici a lavorare sull'impianto elettrico. Metà di noi lavora sul sistema ad alta tensione (ovvero batterie, BMS, controller del motore, ecc.) e metà sul sistema a bassa tensione (avvio, spegnimento e molti dei sistemi di feedback che regolano la sicurezza). Quest'anno sono il capo della squadra elettrica e sono al terzo anno di ingegneria elettrica e fisica.

Warner: Quali sono le prove più difficili che la tua squadra si è trovata ad affrontare nella progettazione di circuiti stampati e sistemi elettrici per un’auto elettrica?

Sekine: La robustezza. Il nostro sistema elettrico è progettato per far fronte a una serie di potenziali guasti e incidenti, come al sistema di gestione dell'accumulatore (AMS), al dispositivo di monitoraggio dell'isolamento (IMD), il surriscaldamento dei freni... l'elenco è praticamente infinito. Questo a volte ci costringe a scendere a compromessi tra complessità e stabilità. Una volta superata l'ispezione prima della gara, sono i membri del nostro team a guidare l'auto. Questo è un ulteriore incentivo a rendere l'auto il più affidabile e sicura possibile.

Warner: Quanti tipi di circuiti stampati sono stati progettati dal team elettrico?

Sekine: Ad essere onesti, non saprei. Lavoriamo su così tanti progetti… Nell'auto dello scorso anno abbiamo iniziato a utilizzare i PCB per la precarica, la scarica e il monitoraggio dello stato del sistema di trazione e per i circuiti di regolazione IMD e AMS. Ogni scheda è stata testata a fondo. Sono molti i circuiti stampati che non hanno passato il test e hanno richiesto lavoro aggiuntivo.

Warner: Tranquillo, capita anche agli ingegneri più navigati. Jasper, dove e quando si terrà la competizione quest'anno?

Gebhardt: La competizione Formula Hybrid si svolge presso il New Hampshire Motor Speedway, una pista che ospita anche gare NASCAR e motociclistiche. Si tiene ogni anno all'inizio di maggio; quest'anno sarà dal 30 aprile al 3 maggio.

pilota di auto da corsa
Pilota di auto da corsa

Warner: Vorrei chiedere a entrambi come pensate che questa esperienza possa aiutarvi nelle vostre future carriere?

Sekine: Dopo Princeton, ho intenzione di frequentare un master in fisica dello stato solido con applicazioni di calcolo quantistico. Molti dei dispositivi prodotti in questo ambito sono su chip collegati a un circuito esterno. Molto spesso, dobbiamo progettare noi stessi questi circuiti esterni particolari. Saper progettare circuiti e imparare a utilizzare strumenti potenti come Altium è un ottimo modo per prepararmi a questo compito.

Gebhardt: L'esperienza e i rapporti che abbiamo intrecciato negli anni ci hanno offerto innumerevoli opportunità, dagli stage nei team di Formula 1 a carriere in SpaceX e altro ancora. Nella squadra ci occupiamo di ciascuna fase del progetto, dalla progettazione, alla produzione, alla gestione del budget, alla raccolta fondi. È incredibile vedere il progetto andare avanti e delinearsi sotto i nostri occhi. Vediamo le nostre idee trasformarsi in un'auto vera e propria, che possiamo guidare e far gareggiare prima di tornare nel nostro garage e apportare ulteriori migliorie per l'anno successivo.

Compagni di squadra orgogliosi del loro lavoro
Compagni di squadra orgogliosi del loro lavoro

Warner: Sembra un'esperienza unica e gratificante che vi preparerà davvero per il mondo del lavoro! Avete qualcosa da aggiungere?

Gebhart: Se i vostri lettori sono interessati al nostro lavoro, possono visitare il nostro sito web o seguirci su Instagram, Facebook e Twitter!

Warner: Grazie per il vostro tempo. L'intero team Altium, me compresa, seguirà i vostri progressi nel 2018 tifando per voi. In bocca al lupo!

Tutte le foto sono proprietà di raylego.com

Sull'Autore

Sull'Autore

Judy Warner ha ricoperto diversi ruoli nel settore dell'elettronica per oltre 25 anni. Ha esperienza nella produzione di PCB, RF, microonde e nella produzione a contratto di PCB, specializzandosi nelle applicazioni per l'industria aeronautica e militare.

È stata anche scrittrice, blogger e giornalista per varie pubblicazioni del settore, tra cui Microwave Journal, PCB007 Magazine, PCB Design007, PCD&F e IEEE Microwave Magazine, nonché membro attivo del consiglio di amministrazione della PCEA (Printed Circuit Engineering Association). Nel 2017, Warner è entrata a far parte di Altium come Direttore del coinvolgimento della comunità. Oltre a condurre il podcast OnTrack e a creare la newsletter OnTrack, ha lanciato la conferenza annuale degli utenti di Altium, AltiumLive. Warner è veramente appassionata nel fornire risorse e supporto ai progettisti di PCB in tutto il mondo.

Articoli Più Recenti

Tornare alla Pagina Iniziale