Dallo schematico al prodotto funzionante in soli trenta giorni con Altium 365

Judy Warner
|  Created: May 8, 2020  |  Updated: August 20, 2020
Guy Sitting on Clouds

Judy Warner: Dugan, stai utilizzando Altium Designer® su Altium 365 presso Velocity Research ormai da un po' di tempo, come parte del nostro gruppo Beta. Di recente abbiamo inoltre sponsorizzato i tuoi sforzi con il progetto Open Source Ventilator, fornendo al tuo team l'accesso alle licenze Altium Designer 20.1 e Altium Concord Pro incluse nella piattaforma Altium 365. Quali sono state le tue prime impressioni e le considerazioni principali dopo aver lavorato nell'ambiente Altium 365?

Dugan Karnazes: Prima del progetto del respiratore stavamo utilizzando Altium 365 in modalità singolo utente, che è stato utile per rimanere organizzati, ma ovviamente non stavamo sfruttando tutti gli strumenti di progettazione collaborativa a disposizione. Dopo aver ricevuto una licenza aggiuntiva, sono passate solamente 24 ore dalla creazione di un progetto, e successivamente 10 persone in tutto il mondo hanno iniziato a lavorarci. Dopo quattro settimane abbiamo avuto 50 persone registrate sul server, un progetto multischeda costituito da sei circuiti stampati quasi terminati, oltre a progettisti, produttori di schede, project manager e assemblatori che hanno lavorato assieme sulla stessa serie di informazioni consolidate. Il tutto senza mai incontrarsi personalmente. Gli strumenti digitali rappresenteranno il successo delle aziende e Altium 365 è stato un fattore essenziale nella rapida progettazione di questo respiratore da parte del team di OSV. 
 
Warner: Quali nuovi prodotti potreste ora creare o migliorare, lavorando in un ambiente basato sul cloud, con Altium 365?

Karnazes: Per noi, il maggiore vantaggio di una piattaforma basata sul cloud è permettere il lavoro di squadra utilizzando le più recenti informazioni aggiornate. La documentazione e la comunicazione sono già basate sul cloud. Anche i moderni ambienti di progettazione devono esserlo e Altium 365 ha facilitato magnificamente questo processo. Nell'attuale contesto economico, dove tutti noi abbiamo dovuto chiudere fisicamente i nostri uffici, poiché il nostro ambiente di progettazione è basato su cloud, il nostro flusso di lavoro è stato lievemente influenzato. Lavorare da casa è stato un processo di transizione senza interruzioni di continuità per il nostro team, e gli strumenti basati sul cloud ci hanno permesso di passare dal nostro gruppo interno di 5 collaboratori ad uno di 50, a livello globale, in pochissimo tempo.

Warner: In un mese sei riuscito a realizzare in maniera completa un respiratore open source di emergenza con la collaborazione di un team a livello globale. Com'è stato riunire e organizzare attivamente un gruppo di sconosciuti a livello mondiale sulla piattaforma Altium 365? 

Karnazes: All'epoca in cui stavamo sviluppando l'ambiente di lavoro con Altium 365, 800 persone hanno risposto a un sondaggio sulla valutazione volontaria delle competenze che abbiamo loro inviato. Riunire il gruppo di lavoro è stato semplice, così come cercare in quella lista persone che avevano competenze con Altium Designer®, per poi inviare loro una e-mail e aggiungerli infine come utenti al server. In dieci minuti, molti ingegneri erano collegati. Il processo di organizzazione è stato semplice come premere un interruttore e ci ha permesso di iniziare a parlare la stessa lingua, così da far progredire immediatamente il progetto.

Warner: In che modo l'esperienza con il team di ingegneri di Velocity Research e il team Open Source Ventilaro ha influito sulla tua considerazione riguardo Altium 365 e su come sfruttare al meglio questa capacità, ora che iniziamo ad uscire lentamente dalla crisi del COVID-19?

Karnazes: Per un'azienda in rapida crescita, l'obiettivo è sempre quello di progredire, in modo da poter gestire nuove responsabilità. Abbiamo avuto circa nove mesi per abituarci ad Altium 365, prima di coinvolgere un numero di utenti dieci volte superiore in una sola notte. Il mio più grande vantaggio è che questo sistema continuerà a crescere all'interno del nostro gruppo di lavoro e ci proteggerà da interruzioni ed errori di comunicazione. Ora non possiamo più tornare indietro, ne siamo dipendenti.
 
Warner: Quale consiglio (o avvertimento) potresti dare ad altri ingegneri progettisti, in relazione ad Altium 365?

Karnazes: Quando i processi iniziano a subire ritardi le cose accadono velocemente...molto velocemente. Quindi speri che il resto della tua squadra riesca a mantenere il giusto ritmo! 

Warner: In conclusione, Altium 365 è adatto a tutti, oppure solamente ad alcune persone e organizzazioni? Perché sì o perché no?

Karnazes: Anche quando avevamo solamente una licenza, era incredibilmente utile. Non inviamo più e-mail con allegati PDF. Gli ingegneri che si occupano del firmware possono mappare e tracciare i segnali in rete senza l'utilizzo dell'ambiente CAD. Le revisioni dei progetti sono più semplici e non abbiamo bisogno di avere una libreria separata di datasheet per ogni circuito stampato, perché sono tutte collegate direttamente tra loro dal browser. La cosa più importante che fa Altium 365 è quella di rimuovere il numero di passaggi tra una domanda e una risposta, per chiunque lavori su un progetto.

Warner: Grazie per aver condiviso le tue opinioni, Dugan. Ti auguro di continuare ad avere successo con Velocity e congratulazioni per il respiratore!

Karnazes: Grazie a te e ad Altium® per tutto il supporto e l'incoraggiamento Judy!
 

Karnazes

 

Ventilator Image

 

Ventilator Image

 

Ventilator Image

 

Ventilator Image

 

Ventilator Image

 

Ventilator Image

 

Ventilator Image

 

 

About Author

About Author

Judy Warner ha ricoperto diversi ruoli nel settore dell'elettronica per oltre 25 anni. Ha esperienza nella produzione di PCB, RF, microonde e nella produzione a contratto di PCB, specializzandosi nelle applicazioni per l'industria aeronautica e militare.

È stata anche scrittrice, blogger e giornalista per varie pubblicazioni del settore, tra cui Microwave Journal, PCB007 Magazine, PCB Design007, PCD&F e IEEE Microwave Magazine, nonché membro attivo del consiglio di amministrazione della PCEA (Printed Circuit Engineering Association). Nel 2017, Warner è entrata a far parte di Altium come Direttore del coinvolgimento della comunità. Oltre a condurre il podcast OnTrack e a creare la newsletter OnTrack, ha lanciato la conferenza annuale degli utenti di Altium, AltiumLive. Warner è veramente appassionata nel fornire risorse e supporto ai progettisti di PCB in tutto il mondo.

most recent articles

Back to Home