Free Trial

Scarica una prova gratuita per scoprire quale software Altium si adatta meglio alle tue esigenze

Come acquistare

Contatta l'ufficio vendite locale per iniziare a migliorare il tuo ambiente di progettazione

Download

Scarica le ultime novità in materia di progettazione PCB e software EDA

  • PCB DESIGN SOFTWARE
  • Altium Designer

    Ambiente di progettazione completo per Schematici e Layout

  • CircuitStudio

    Tool di progettazione PCB professionale – Entry Level

  • CircuitMaker

    Strumento di progettazione PCB basato sulla Community

  • NEXUS

    Strumento ideale per la progettazione PCB in Team

  • CLOUD PLATFORM
  • Altium 365

    Connecting PCB Design to the Manufacturing Floor

  • COMPONENT MANAGEMENT
  • Altium Concord Pro

    Soluzione completa per la gestione delle librerie (Library Management)

  • Octopart

    Vasto database di componenti, facile da usare.

  • PRODUCT EXTENSIONS
  • PDN Analyzer

    Natural and Effortless Power Distribution Network Analysis

  • Vedi tutte le estensioni
  • EMBEDDED
  • Tasking

    Tecnologia di fama mondiale per lo sviluppo di sistemi Embedded

  • TRAININGS
  • Live Courses

    Scopri le migliori tecniche grazie alla formazione didattica disponibile worldwide

  • Corsi On-Demand

    Ottieni una conoscenza completa comodamente da casa o dall’ufficio

  • ONLINE VIEWER
  • Altium 365 Viewer

    View & Share electronic designs in your browser

  • Altium Designer 20

    Lo strumento di progettazione, per uso progfessionale, pià potente, moderno e facile da utilizzare

    ALTIUMLIVE

    Annual PCB Design Summit

    • Forum

      Dove utenti Altium ed appassionati del settore possono interagire tra loro

    • Blog

      Il nostro blog sugli argomenti che riteniamo più interessanti e che speriamo interessino anche a voi

    • Idee

      Invia le tue idee e vota le nuove funzionalità che vorresti vedere introdotte in Altium

    • Bug Crunch

      Aiutaci a migliorare il software inviando bug e votanto i topic che ritieni più importanti

    • Wall

      Una serie di eventi Altium Live che puoi seguire partecipando o iscrivendoti.

    • Beta Programm

      Informati su come partecipare al nostro Beta Programm ed accedi per primo a tutti i nuovi strumenti Altium

    Tutte le risorse

    Esamina il contenuto più recente dai post di blog ai social media e white paper tecnici riuniti insieme per la tua comodità

    Come acquistare

    Contatta l'ufficio vendite locale per iniziare a migliorare il tuo ambiente di progettazione

    Download

    Dai un'occhiata a quali opzioni di download sono disponibili per soddisfare al meglio le tue esigenze

    • Formazione & Eventi

      Guarda il programma e registrati agli eventi di formazione a livello mondiale ed online

    • Contenuto della progettazione

      Sfoglia la nostra vasta libreria di contenuti di progetto gratuitamente, compresi i componenti, i modelli e i progetti di riferimento

    • Webinar

      Partecipa a un webinar dal vivo online o ottieni accesso immediato alla nostra serie dei webinar su richiesta

    • Supporto

      Ottieni le risposte alle tue domande con la nostra varietà di opzioni self-service e assistenza diretta

    • Documenti tecnici

      Rimani aggiornato sulle ultime tendenze della tecnologia e del settore, con la nostra collezione completa di white paper tecnici.

    Come definire i processi di produzione di circuiti stampati

    John Watson
    |  May 27, 2019

    Una delle mie citazioni preferite da Zig Ziglar è “Successo significa fare il meglio che possiamo con ciò che abbiamo. Il successo è ciò che facciamo, non ciò che otteniamo... è il tentativo, non il trionfo. Il successo è uno standard personale, il raggiungimento del picco che c’è in noi, diventare tutto ciò che possiamo essere”.

    Mi piace: fare il meglio che possiamo con ciò che abbiamo. Vorrei aggiungere inoltre che, per avere successo, dobbiamo avere aspettative realistiche e comprendere realmente ciò che significa il successo, poiché ciò potrebbe essere diverso per ognuno di noi.

    In questo blog prenderemo in esame ciò che significa “successo” nella gestione dei dati PCB. A causa dei cambiamenti costanti e dinamici delle informazioni, le nostre librerie diventano un oggetto vivente. Daremo uno sguardo alla linea di riferimento dei sistemi di dati affinché possiate operare con i minori rischi possibili.

    Nella seconda parte, osserveremo più da vicino ciò che implica la regola S.M.A.R.T per i sistemi di gestione dei dati PCB e come tale regola garantisca il successo.

    Cosa determina il successo della gestione dei dati PCB?

    Ritengo che il termine “successo” nell’ambito della gestione del PCB design abbia molte sfaccettature. Quando avviai il nostro sistema di gestione dei dati PCB, capii in fretta che si trattava di un’impresa enorme. Non c’era una linea d’arrivo da varcare. I progetti riguardanti le librerie e la gestione dei dati PCB non erano progetti tipici. Un progetto tipico è un progetto che inizia con un obiettivo ben chiaro e finisce quando tale obiettivo è stato raggiunto. Se ciò che abbiamo progettato funziona, è un buon segno. Non è così per la gestione dei dati PCB, che prevede livelli di successo condizionali. Ne parleremo meglio più avanti.

    Informazioni statiche o dinamiche

    Il motivo principale del “successo condizionale” del nostro sistema di dati è rappresentato dalla natura stessa dei dati. I dati del nostro sistema rientrano in due categorie principali. I primi sono statici, ovvero non cambiano mai. Alcuni esempi di dati statici sono il produttore, il codice prodotto, il simbolo schematico e il modello 3D.

    La seconda categoria è composta dai dati dinamici, ovvero informazioni che cambiano o evolvono costantemente. Esempi di dati dinamici sono fornitori, prezzi, quantità disponibili e talvolta persino le informazioni parametriche.

    Poiché i dati dinamici cambiano, è necessario aggiornare regolarmente i componenti. È questo che rende il sistema di gestione dei dati PCB un oggetto vivente. Se i dati dinamici non sono mantenuti aggiornati nel sistema di gestione dei dati PCB, diventano irrilevanti e inutili per il progettista PCB. Un termine utilizzato per descrivere una libreria di questo tipo è “rafferma”.

    Qual è l’obiettivo di un sistema di gestione dei dati PCB?

    Se è vero che i componenti cambiano costantemente, qual è la linea di base di partenza che dovrebbe avere il nostro sistema di gestione dei dati? Accettiamo il fatto che alcuni dei dati, ad un certo punto, cambieranno. Tuttavia, garantendo il raggiungimento degli standard di base, è possibile sviluppare un PCB design con il minimo livello di rischio possibile. Due standard che è essenziale avere sono i requisiti minimi dei componenti e un processo di revisione.

    Requisiti minimi dei componenti

    I componenti nuovi dovrebbero soddisfare una serie di requisiti. Per esempio, se un tipico simbolo schematico richiede oggetti specifici, ciò dovrebbe includere connessioni pin, numero pin, nome pin, corpo schematico, designatore di referenza di default, nome e descrizione del componente. Sul lato Footprint (Decal) dovrebbe includere, pad, informazioni d’assemblaggio, serigrafia, posizionamento e modello 3D. Si costruisce quindi l’intero componente con il nome/descrizione specifici, le informazioni sul componente parametrico, il sourcing, i modelli del simbolo schematico, il footprint e talvolta un modello di simulazione.

    Processo di revisione

    L’altro standard è rappresentato dal processo di revisione, del quale parleremo più approfonditamente nella seconda parte di questo blog.

    Si dispone di riferimento di base di ciò che è incluso nel componente e di un documento di riferimento che consente di verificare che le informazioni siano presenti nella scheda dati.

    Una pratica comune consiste nel mettere in quarantena i nuovi componenti fino a che non superano il processo di revisione. In tal modo, i problemi non passano attraverso il PCB design e, soprattutto, non raggiungono il PCB fabricator.

    L’obiettivo iniziale della gestione dei dati PCB è quello di avere componenti creati con il minor numero di elementi. In secondo luogo, una revisione di tali componenti a livello di accuratezza rispetto alla scheda dati, il che implica l’aggiornamento di informazioni specifiche (dinamiche) con il passare del tempo. Tuttavia, dovremmo già avere a questo punto un sistema di gestione dei dati di successo.

    Conclusione

    Abbiamo ora un’aspettativa realistica del successo del nostro sistema di gestione dei dati PCB. Possiamo, per rifarci alle parole di Zig Ziglar, “fare il meglio che possiamo con ciò che abbiamo”. Partiamo da fondamenta solide e possiamo costruire su di esse. Soprattutto, tali fondamenta non crolleranno.

    Nella seconda parte del blog prenderemo in esame il modo di costruire il nostro sistema di gestione dei dati utilizzando la regola S.M.A.R.T. Sebbene ogni sistema sia diverso a livello di specifiche tecniche, le regole generali utilizzate sono le stesse.

    Volete saperne di più su come Altium Designer può aiutarvi nella gestione dei dati PCB? Contattate un esperto di Altium per scoprire come prendere decisioni di sourcing con facilità e sicurezza.

    About Author

    About Author

    Con quasi 40 anni di esperienza nell'industria elettronica, di cui 20 nel campo della progettazione e dell'ingegneria dei PCB, John è sempre stato all'avanguardia nel settore come progettista, ingegnere e, ultimamente, come formatore e mentore. Sebbene abbia lavorato principalmente nel campo della produzione, si è anche cimentato in diversi settori legati ai servizi per i PCB. Come veterano, ha servito con orgoglio nell'esercito degli Stati Uniti nel campo dell'intelligence militare. John è un progettista di interconnessione certificato CID ed è in procinto di ottenere una certificazione di livello avanzato. In qualità di Ingegnere senior di PCB presso Legrand Inc., attualmente dirige team di progettisti e ingegneri in varie divisioni negli Stati Uniti e in Cina.

    most recent articles

    Back to Home