Migliori Pratiche nell’Utilizzo dei Sistemi di Controllo Versione Hardware

Zachariah Peterson
|  Creato: October 24, 2021
Migliori pratiche nell’utilizzo dei sistemi di controllo versione hardware
Quando si collabora con un team in remoto, è fondamentale poter tenere traccia delle revisioni durante il ciclo di progettazione con un sistema di controllo versione hardware.

Alcuni PCB sono abbastanza semplici da non necessitare di grandi squadre di progettazione. I file di progettazione sono fondamentalmente di due tipi: i file di progetto iniziali e i file di progetto finali, generati a progettazione ultimata. Nella mia squadra, utilizziamo generalmente i file di progettazione ricevuti dai clienti come punto di partenza per il nostro lavoro. I progetti PCB possono diventare molto complessi ed è fondamentale per il team di progettazione poter tenere traccia di tutte le revisioni effettuate.

Perché è importante tenere traccia delle revisioni? Quando si ricevono richieste di modifiche ai requisiti funzionali, si devono apportare modifiche importanti all'architettura del prodotto, o semplicemente si vuole finalizzare il progetto per la fabbricazione, è sempre meglio clonare il progetto allo stato attuale e iniziare a lavorare su una nuova versione. Tenere traccia di tutte queste modifiche di progettazione in un progetto PCB è ora possibile con gli strumenti di controllo versione di Altium 365™.

In Cosa Consiste il Controllo Versione Hardware?

In cosa consiste il controllo versione hardware e quando va eseguito? Nel mondo software, il controllo versione è un'operazione di routine da ormai quindici anni, ovvero da quando Linus Torvalds creò Git nel 2005. Sono i sistemi di controllo versione per lo sviluppo hardware ad essere rimasti indietro. Il controllo versione hardware è una soluzione semplice ed efficace per tenere traccia delle versioni precedenti di un progetto PCB. Questo include tutto: dagli schematici, ai documenti di fabbricazione, ai disegni meccanici.

Un sistema di gestione del controllo versione è responsabile del monitoraggio e della gestione delle modifiche di qualsiasi raccolta d'informazioni, inclusi i dati di progettazione PCB. A mio parere, il controllo versione è una funzionalità da sfruttare il più possibile, soprattutto quando si lavora su progetti complessi con più collaboratori. I migliori sistemi di controllo versione per lo sviluppo hardware forniscono alcune importanti funzioni e informazioni:

  • Elenco cronologico delle revisioni di un progetto. È possibile visualizzare in ordine cronologico tutti i documenti di progettazione aggiunti o rimossi, le modifiche apportate ai dati di progettazione PCB, le scadenze e tutti i commenti alle revisioni. 
  • Dati su chi ha apportato le modifiche. L'utente responsabile delle modifiche elencate nella cronologia delle revisioni dovrebbe essere riportato accanto a ciascuna revisione.
  • Versioni di progetto create. Ogni volta che si crea una versione di progetto con file di output, questa dovrebbe essere visualizzabile e accessibile nella cronologia delle revisioni. 
  • Possibilità di scaricare o clonare ciascuna revisione. La possibilità di clonare una revisione precedente è una funzione fondamentale del controllo versione. 
controllo versione hardware per la progettazione PCB
Quando si collabora con un team in remoto, è fondamentale poter tenere traccia delle revisioni durante il ciclo di progettazione con un sistema di controllo versione hardware.

I sistemi di controllo versione tengono traccia dei dati e delle revisioni su un server locale o nel cloud. Questo consente l’accesso alle versioni precedenti di un progetto, sia per eseguire il rollback o clonare una versione precedente, sia per poter semplicemente scaricare i vecchi dati del progetto per qualunque altro scopo.

Quando Clonare i Progetti con il Controllo Versione Hardware

Che tu stia monitorando le revisioni di progetti software o verificando i dati di progettazione PCB, sono molti i motivi per cui potrebbe essere necessario eseguire il rollback a una versione precedente del progetto. Ecco alcuni casi in cui è consigliabile scegliere di clonare un progetto.

Modifiche ai Requisiti Funzionali

I clienti o il team di ingegneri possono scegliere di modificare i requisiti funzionali di un prodotto per svariate ragioni. Quando si apporta una modifica, è buona prassi clonare il progetto nel suo stato attuale e lavorare sul progetto clonato. Forkando il progetto in una nuova versione, è sempre possibile tornare al progetto precedente se i nuovi requisiti funzionali dovessero essere abbandonati.

Modifiche ai Componenti

È fondamentale rettificare la distinta base prima d'iniziare un nuovo progetto, ma ancor più prima di iniziare un nuovo layout PCB. Nonostante i controlli preventivi, la catena di approvvigionamento tende a cambiare rapidamente; è infatti possibile che componenti importanti siano diventati EOL (End of Life), LTB (Last Time Buy), NRND (Not Recommended for New Design), obsoleti o esauriti.

Se questo accade con un microcontrollore, un FPGA o altri circuiti integrati speciali, il componente sostitutivo potrebbe includere un pinout completamente diverso. È quindi possibile clonare il progetto corrente e posizionare il nuovo componente nel nuovo progetto. Se il vecchio componente dovesse essere nuovamente disponibile, sarà sufficiente eseguire il rollback al vecchio progetto. Questo è particolarmente utile quando si lavora con clienti che vogliono a tutti i costi componenti al momento irreperibili, ma desiderano al contempo una scheda immediatamente fabbricabile. Saranno sicuramente soddisfatti nel vedersi consegnare entrambe le versioni di progetto.

Preparazione alla Fabbricazione

Una volta consegnati i dati di progettazione al produttore (e eventualmente pagato il costo NRE per l'ingegneria non ricorrente), questo potrebbe apportare alcune modifiche al layout o ai file di output. È sempre consigliabile creare una copia del progetto finalizzato prima di rilasciarlo al produttore e autorizzare tutte le modifiche necessarie. Di norma, il produttore rimanderà indietro un pacchetto di file di progettazione con le eventuali modifiche applicate.

Nell'immagine sottostante, Altium Designer semplifica la clonazione di un progetto su Altium 365 senza dover passare dal browser web. Il progetto è già inserito nel controllo versione e sincronizzato con i file all’interno dello spazio di lavoro di Altium 365, ma è comunque possibile clonarlo facilmente e salvare una nuova copia nel proprio spazio di lavoro senza dover scaricare e ricaricare la versione clonata. È possibile utilizzare questo progetto clonato per creare una nuova variante, riutilizzarlo in un nuovo progetto o salvarlo come backup.

controllo versione hardware
Altium 365 semplifica la clonazione dei progetti direttamente all'interno di Altium Designer. È sufficiente selezionare questa opzione nel pannello progetti (Projects).

Sono tante le tecniche e le motivazioni per utilizzare il controllo versione hardware nei progetti di progettazione PCB. Indipendentemente dall'attività da completare, è fondamentale avere a disposizione un sistema di gestione affidabile e integrato con il software di progettazione PCB.

Altium 365 è il Futuro del Controllo Versione PCB e Hardware

Il controllo versione è uno strumento semplice ma efficace, che sempre più progettisti dovrebbero implementare nel loro flusso di lavoro. Quando ho iniziato a lavorare con un team in remoto, ciascun progettista teneva traccia della propria serie di revisioni di progetto sul proprio computer locale. Altre volte, era il cliente a gestire le revisioni utilizzando un sistema proprietario. Sono entrambe soluzioni inefficienti, soprattutto considerando che i software esterni non sono sempre in grado d’integrarsi con il programma di progettazione PCB.

Gli stessi processi di controllo versione software possono essere implementati per il controllo versione hardware con Altium Designer® e la piattaforma Altium 365®. Con Altium, i team di progettazione possono creare un flusso di lavoro produttivo e collaborativo coinvolgendo progettisti, clienti e produttori nel processo di sviluppo PCB. Tutti i membri del team avranno accesso ai dati della catena di approvvigionamento, potranno lasciare commenti e avranno a disposizione strumenti di condivisione dei dati capaci di semplificare la collaborazione nella progettazione PCB.

Questo è solo un assaggio di tutto ciò che è possibile fare con Altium Designer su Altium 365. Visita la pagina del prodotto per visionare una descrizione più approfondita delle funzionalità o seguire uno dei corsi on demand.

Sull'Autore

Sull'Autore

Zachariah Peterson ha una vasta esperienza tecnica nel mondo accademico e industriale. Prima di lavorare nel settore dei PCB, ha insegnato alla Portland State University. Ha condotto la sua Fisica M.S. ricerche sui sensori di gas chemisorptivi e il suo dottorato di ricerca in fisica applicata, ricerca sulla teoria e stabilità del laser casuale. Il suo background nella ricerca scientifica abbraccia temi quali laser a nanoparticelle, dispositivi semiconduttori elettronici e optoelettronici, sistemi ambientali e analisi finanziaria. Il suo lavoro è stato pubblicato in diverse riviste specializzate e atti di conferenze e ha scritto centinaia di blog tecnici sulla progettazione di PCB per numerose aziende. Zachariah lavora con altre società del settore PCB fornendo servizi di progettazione e ricerca. È membro della IEEE Photonics Society e dell'American Physical Society.

Articoli Più Recenti

Tornare alla Pagina Iniziale