Superare gli ostacoli alla progettazione con soluzioni PLM integrate

Oliver J. Freeman, FRSA
|  Creato: aprile 25, 2024  |  Aggiornato: aprile 26, 2024
Superare gli ostacoli alla progettazione con soluzioni PLM integrate

Il design dei PCB è sempre stato intrecciato con lo sviluppo del prodotto, estendendosi a regni come il design meccanico e lo sviluppo software man mano che prodotti sempre più avanzati vengono rilasciati sul mercato. Come viene integrata la parte di progettazione elettronica di un sistema con il resto dei dati del prodotto? La risposta è l'integrazione tra i sistemi di gestione dei dati CAD e i sistemi PLM.

Sulla carta, l'integrazione del PLM con gli strumenti di progettazione esistenti può sembrare semplicistica, ma, in realtà, non è priva di sfide. L'integrazione PLM richiede un investimento iniziale in termini di tempo e sforzo di sviluppo (e ovviamente di costi), ma il ritorno sull'investimento deriva dall'eliminazione degli errori, dalla riduzione del tempo di immissione sul mercato e da un ciclo chiuso tra progettazione, produzione e controllo qualità. Una volta che i sistemi CAD di diverse discipline ingegneristiche sono collegati in una soluzione PLM integrata,

Integrazione tra sistemi di gestione dati CAD e sistemi PLM.
Integrazione tra sistemi di gestione dati CAD e sistemi PLM.
 

Esaminiamo alcuni degli ostacoli comuni affrontati dalle aziende e come le soluzioni PLM integrate possono aiutare a superarli.

Le difficoltà dei dati frammentati

Una delle sfide più grandi risiede nella natura frammentata dei dati di progettazione dei PCB. I file di progettazione, le librerie dei componenti, le specifiche di produzione e il controllo delle revisioni spesso risiedono in silos separati, il che può portare a problemi di controllo delle versioni e inefficienze tra i team.

Come le soluzioni PLM integrate possono aiutare

Le soluzioni PLM integrate forniscono alle aziende una fonte unica di verità per tutti i dati del prodotto, garantendo che tutti gli stakeholder rilevanti lavorino con le stesse informazioni. Inevitabilmente, ciò elimina le incomprensioni che possono sorgere dalla confusione sul controllo delle versioni e dal tempo sprecato nella ricerca dei file corretti. Funzionalità specifiche come le integrazioni native con popolari strumenti di progettazione PCB come Altium semplificano ulteriormente lo scambio di dati all'interno dell'ambiente di progettazione. La fornitura di un repository centrale consente ai membri del team di accedere e condividere facilmente i dati in tempo reale, semplificando la comunicazione e riducendo il rischio di errori, il che aiuta a migliorare la collaborazione tra progettazione, ingegneria e produzione.

Problemi di incompatibilità dei dati e di migrazione

Un altro ostacolo è l'incompatibilità tra gli strumenti di progettazione e i formati dei dati. La migrazione dei dati tra diversi programmi software può essere un processo noioso e, quando gestito dagli esseri umani, incline agli errori.

PLM come ponte

Fortunatamente, le soluzioni PLM possono fungere da ponte tra queste isole di progettazione. Offrono traduttori e importatori che convertono i dati tra vari strumenti di progettazione e formati, eliminando la necessità di inserimento manuale dei dati e riducendo il rischio di errori durante la migrazione. La gestione del ciclo di vita del prodotto fornisce anche una piattaforma per la gestione di diversi formati di dati all'interno di un unico sistema, il che semplifica il processo di progettazione e favorisce una migliore collaborazione tra i team che utilizzano diversi strumenti e sistemi di progettazione.

Complessità con l'Automazione

Accoppiata con la crescente domanda e i tempi ridotti dati agli ingegneri, la complessità delle moderne PCB può portare a errori e inefficienze. Gestire manualmente compiti ripetitivi come la generazione del bill of materials (BOM) e i controlli delle regole di progettazione (DRCs) è dispendioso in termini di tempo e soggetto a errori, anche in periodi di minore pressione.

PLM come Campione dell'Automazione

I sistemi di gestione del ciclo di vita del prodotto possono offrire un sollievo ai team attraverso l'automazione di tali compiti. Possono generare automaticamente BOM basati sui dati di progettazione più recenti, garantendo l'accuratezza e riducendo il rischio di errore umano, e automatizzare i DRC per liberare il tempo degli ingegneri per concentrarsi su compiti dipendenti dall'uomo—solitamente più tecnici. Le soluzioni PLM leader hanno il vantaggio aggiunto di automatizzare compiti come la gestione degli ordini di modifica e il controllo delle revisioni, che, in ultima analisi, riducono il tempo necessario per portare i prodotti sul mercato e migliorano l'efficienza complessiva dei team grazie a un flusso di lavoro semplificato.

Integrare soluzioni può aiutare a semplificare il flusso di lavoro
Integrare soluzioni può aiutare a semplificare il flusso di lavoro

Liberare l'Efficienza Innovativa con il PLM

I benefici del PLM, tuttavia, si estendono oltre la semplice razionalizzazione dei flussi di lavoro e la riduzione degli errori. Attraverso l'istituzione di un repository centrale per tutti i dati PCB, il PLM consente alle aziende di adottare una cultura della condivisione della conoscenza e della collaborazione, che apre la porta a nuove idee e innovazioni, poiché gli ingegneri hanno un accesso più facile ai progetti passati e possono imparare dal lavoro degli altri. Lo stesso livello di accesso e comprensione dimostra la capacità del PLM di migliorare la tracciabilità in tutto il ciclo di vita della PCB, con l'identificazione e la conseguente risoluzione dei problemi resa più facile attraverso le iterazioni passate—potenzialmente portando a significativi risparmi sui costi e miglioramenti della qualità del prodotto quando i problemi vengono trovati all'inizio del processo di progettazione.

Rivolgendosi a Settori Specifici

Per le industrie con regolamentazioni rigorose e requisiti complessi per i PCB, come i dispositivi medici o l'elettronica automobilistica, il PLM può essere particolarmente vantaggioso. Attraverso l'integrazione con strumenti e standard specifici del settore, il sistema può semplificare i processi di conformità e garantire che i progetti, per tutto il loro ciclo di vita, soddisfino i rigorosi requisiti di sicurezza e prestazione del settore in cui verranno inseriti. Il sistema può, ad esempio, gestire e tracciare la documentazione relativa alle approvazioni normative in modo che tutta la documentazione necessaria sia aggiornata e prontamente disponibile in caso di audit o revisioni.

La gestione semplificata della documentazione può aiutare con la conformità
La gestione semplificata della documentazione può aiutare con la conformità normativa

Nell'industria dei dispositivi medici, questa facilitazione si traduce nel ruolo di garantire la sicurezza del paziente. Fornendo tracciabilità in tutto il processo di progettazione e produzione dei PCB, il PLM aiuta a identificare la causa radice di eventuali problemi con un dispositivo, consentendo richiami più rapidi e mirati—riducendo il rischio per i pazienti.

Le Complessità del Design per la Fabbricabilità

Portare un progetto di PCB dalla concezione alla realtà richiede una profonda comprensione dei principi di design per la fabbricabilità (DFM). In passato, l'analisi DFM avveniva tardi nel ciclo di progettazione, il che poteva portare a costosi progetti di rilavorazione e, alla fine, a ritardi nel completamento dei prodotti.

PLM come Soluzione per l'Integrazione DFM

Questo oggi non è più un problema come una volta, grazie alle soluzioni PLM che colmano il divario tra progettazione e produzione incorporando strumenti e funzionalità DFM, che gli ingegneri possono utilizzare per eseguire controlli all'inizio del processo di progettazione per identificare potenziali problemi di fabbricabilità prima che diventino problematici. Con la facilitazione di una comunicazione aperta tra progettisti e produttori, il PLM garantisce che i PCB siano progettati tenendo in mente la fabbricabilità, riducendo la necessità di rilavorazione e accelerando il time-to-market.

Il Potere dell'Integrazione

Sebbene l'integrazione delle soluzioni PLM con i flussi di lavoro esistenti possa presentare sfide, i benefici superano di gran lunga gli ostacoli iniziali. Se le aziende possono superare tali ostacoli, possono sbloccare un nuovo livello di efficienza, collaborazione e innovazione, precedentemente non disponibile con i sistemi legacy e gli strumenti isolati. Le soluzioni PLM integrate consentono alle aziende di semplificare i flussi di lavoro, ridurre gli errori, accelerare il time-to-market e sbloccare una nuova ondata di creatività per ottimizzare i progetti per la fabbricabilità. In tempi difficili e sempre più competitivi, questi vantaggi possono fare la differenza tra guidare il gruppo o restare indietro, ed è fondamentale che le aziende non si arrendano al primo ostacolo dell'integrazione.

Sull'Autore

Sull'Autore

Oliver J. Freeman, FRSA, former Editor-in-Chief of Supply Chain Digital magazine, is an author and editor who contributes content to leading publications and elite universities—including the University of Oxford and Massachusetts Institute of Technology—and ghostwrites thought leadership for well-known industry leaders in the supply chain space. Oliver focuses primarily on the intersection between supply chain management, sustainable norms and values, technological enhancement, and the evolution of Industry 4.0 and its impact on globally interconnected value chains, with a particular interest in the implication of technology supply shortages.

Risorse correlate

Documentazione Tecnica Correlata

Tornare alla Pagina Iniziale
Thank you, you are now subscribed to updates.